8 dicembre 2019

Mi sono laureato! ci sono riuscito ma che fatica..

Poi le prime proposte di lavoro ma qualcosa dentro mi dice che non è la mia strada, non mi piace dipendere da altri voglio scegliere da solo il percorso.. così decido: apro il mio studio!

Iniziano le difficoltà con mille telefonate per capire se esiste una direttiva da seguire per fare le cose a modo e non avere problemi…continui rimbalzi da un posto ad un altro perché ogni regione si comporta in maniera diversa e nella mia probabilmente non esiste nessuno che sa esattamente cosa bisogna fare..

Supero i problemi burocratici, trovo il locale giusto comodo per i pazienti e facilmente accessibile…ma ora cosa ci metto dentro?

Sembra una domanda stupida ma sarà capitato sicuramente anche a te di avere un budget limitato e una vasta anzi vastissima proposta da mille aziende diverse. Chiaramente ogni azienda propone il proprio prodotto come unico ed indispensabile.. e quindi cosa scegli?

questa è la mia personale “lista della spesa”, l’elenco dei prodotti che per me sono fondamentali.

  • IL LETTINO: da qui parte tutto, senza dubbio la cosa più importante per il tuo studio. Se puoi scegli sempre un lettino con regolazione dell’altezza tramite motorino elettrico. Poter lavorare sempre con l’altezza giusta ti eviterà di aver bisogno a tua volta del fisioterapista. Se possibile scegli un lettino che abbia la barra perimetrale invece che le classiche pedaliere questo ti permette di regolare l’altezza del lettino da qualsiasi punto ti trovi.
  • SGABELLO: in molte applicazioni avere uno sgabello ti rende la vita più semplice. Con o senza schienale l’importante che abbia le rotelline per potersi spostare facilmente.
  • SPALLIERA: Anche se un po’ ingombrante la spalliera non può mancare nel tuo studio. Ti serve come ancoraggio per gli elastici e come appoggio durante gli esercizi propriocettivi. Ti consiglio di farla installare dai muratori durante i lavori di rifacimento dello studio per essere certo che venga ancorata bene e che non ci siano rischi durante i trattamenti. Mai attaccata al cartongesso.
  • SPECCHIO: può essere liscio oppure quadrettato ed è utile per l’esecuzione degli esercizi.
  • TAPIS ROULANT o CYCLETTE: utile per il riscaldamento del paziente prima di effettuare le terapie o gli esercizi riabilitativi.
  • ELASTICI: è il prodotto più semplice ma quello più poliedrico in assoluto. A fascia, tubolare, rivestito, con i moschettoni l’elastico permette un numero impressionante di utilizzi.. e costano davvero poco!!
  • BALL: una gymball nel tuo studio non può mancare. Scegli un diametro medio tipo 65 cm, dovrebbe andare bene con tutti i pazienti.
  • PROPRIOCEZIONE: questo è un mondo a sé … la scelta è enorme. Esistono le classiche tavolette pluridirezionali o monodirezionali in legno o in plastica, esistono prodotti morbidi in EVA utilizzati solitamente per simulare la camminata su terreni “difficoltosi” e poi tutta la parte di prodotti gonfiabili. Io ti consiglio di acquistare un set di tavolette in legno che possano essere utilizzate come monodirezionali e come pluridirezionali, due cuscinetti gonfiabili propriocettivi e una semiluna sempre gonfiabile di diametro 55 cm. Con questi prodotti riesci bene a coprire tutta la gamma di esercizi propriocettivi possibili.
  • MODELLI ANATOMICI E POSTER: se ti avanza qualche spicciolo dal tuo budget iniziale puoi pensare di abbellire lo studio con i modelli anatomici tipo la colonna vertebrale e dei poster. Sono un ottimo supporto quando spieghi al paziente la patologia o la problematica presente.

Questa è la mia personale lista dei prodotti che non possono mancare ad inizio di una nuova attività.

Come avrai visto mancano completamente gli elettromedicali… non sono il fulcro del tuo lavoro e prima di investire un sacco di soldi in un macchinario meglio concentrarsi sulle proprie capacità e competenze. Questo è sempre solo il mio parere.

Bè adesso manca solo una buona bottiglia di Franciacorta per inaugurare lo studio !!

Inserisci commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *