8 dicembre 2019

La palla medica è sicuramente uno degli attrezzi più versatile in assoluto ma può essere complicato capire le differenze che ci sono tra una classica palla, una Wall ball e una Slam ball. In fondo sono tutti lo stesso prodotto giusto? Assolutamente NO.

Vediamo nello specifico in che cosa si differenziano.

Palle mediche

Sono solitamente quelle con le dimensioni più piccole, con la superficie liscia e in materiale plastico. Non sono progettate per essere lanciate contro superfici ma sono perfette come sostitutivi di manubri e pesi negli esercizi. Sono quelle dotate di più rimbalzo.

 

Wall ball

La Wall ball è la palla con il diametro in assoluto più grande.  È ricoperta da uno strato più morbido di gommapiuma e da ecopelle resistente. Il rimbalzo è ancora presente ma decisamente inferiore rispetto alla classica palla medica.  Queste caratteristiche la rendono facile da vedere e da afferrare e quindi perfetta per essere lanciata su superfici dure.

 

Slam ball

La slam ball ha un diametro intermedio rispetto alla palla medica e alla Wall ball. Questa palla non ha nessun tipo di rimbalzo.  È la sua caratteristica principale che la rende perfetta per essere lanciata a terra.

 

Come ti dicevo la palla medica non è progettata per impatti con superfici rigide ma è perfetta per sostituire i classici pesetti e soprattutto nel lavoro in coppia che richiede passaggi veloci per migliorare la forza e la coordinazione mano occhio.

La Wall ball può essere utilizzata per aggiungere peso a tutti gli esercizi classici. Utile per aumentare la difficoltà di squat, affondi, sit up e tutti gli esercizi di allenamento del core. Ma la Wall ball è più di questo infatti grazie alle sue dimensioni e ai materiali utilizzati è abbastanza robusta per essere gettata contro muri e pavimenti. Il mio esercizio preferito con la Wall ball (si fa per dire perché poi ho bisogno della bombola dell’ossigeno ) sono i sit-up seguiti dal lancio della palla contro il muro.

La Slam Ball può essere utilizzata come una normale palla medica ma è perfetta in tutti gli esercizi dove è previsto il suo lancio. L’esercizio più famoso è quello che da il nome al prodotto ossia lo slam a terra. Si prende la palla con entrambe le mani,  si porta sopra la testa e poi si lancia la palla a terra con tutta la forza possibile eseguendo uno squat. Siccome la palla non ha nessun rimbalzo si deve poi raccogliere da terra e ripetere l’esercizio.

Quindi anche se a prima vista ti possono sembrare tutti prodotti uguali in realtà sono molto differenti tra loro.  A questo punto devi solo capire quale di questi fa al caso tuo. Buon divertimento e ricordati la bombola dell’ossigeno 🙂

Inserisci commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *