26 gennaio 2020

Le capacità propriocettive del corpo umano permetto al sistema nervoso centrale di ottenere informazioni riguardo a tutti i movimenti inerenti a muscoli, tendini ed articolazioni, quindi di riconoscerne forza, velocità, direzione ed accelerazione.
Questo tipo di controllo, nella maggior parte dei casi non è mai cosciente: sono reazioni automatiche dell’organismo mirate sia ad esercitare il corretto funzionamento dei processi motori, sia a correggere occasionali interferenze di casuali elementi esterni, come nel caso delle deviazioni improvvise, quando le articolazioni inferiori, per esempio le caviglie, devono tornare rapidamente in posizione corretta dopo un movimento errato.

La propriocezione quindi ha una doppia funzione, ed allenare le articolazioni e le fibre che ne sviluppano le capacità può essere di fondamentale importanza sia negli ambiti sportivi che nella vita quotidiana.
Un esempio calzante di quest’ultimo caso è quello della postura: il corpo umano, per sua natura, si adatta all’ambiente che lo circonda grazie all’equilibrio che deve sempre essere consolidato, mantenuto e stabilizzato. La postura è quindi la posizione assunta dal corpo in una determinata situazione, di conseguenza non è statica, rigida, ma bensì dinamica ed adattabile. Generalmente viene associata all’equilibrio ed è strettamente dipendente dalle capacità di comunicazione dei muscoli, legamenti, tendini ed ossa con il cervello. Una postura scorretta può portare sia a danni immediati, per esempio causati da un trauma o da un’eccessiva restrizione, sia a disturbi che si possono manifestare nel tempo come dolori muscolari ed articolari, che sono la naturale conseguenza del mantenimento di una postura scorretta per periodi prolungati.

Essendo la postura dipendente dalla capacità di propriocezione, quindi non cosciente ed automatica, l’allenamento delle funzioni neuro ricettive di caviglie, ginocchia e colonna vertebrale porta ad un miglioramento dell’equilibrio e quindi ad evitare le posture che nel tempo possono avere conseguenze negative, ma anche a sviluppare una maggiore resistenza in caso di traumi accidentali e limitare quindi i rischi di infortunio.

Per facilitare ed intensificare l’allenamento propriocettivo delle articolazioni inferiori e della colonna vertebrale Fisiostore.it propone il cuscino propriocettivo Physio Sit. Il volume di questo strumento può essere modificato a piacimento, grazie al tappo di regolazione del gonfiamento, per aumentare o diminuire il livello di difficoltà degli esercizi. Particolarmente

indicato per esercizi posturali, per esempio mediante l’utilizzo di una sedia per mobilitare la colonna vertebrale come nella Back School, Physio sit può essere utilizzato in diversi modi a seconda del punto che si intende stimolare. La sua struttura dinamica consente un perfetto allenamento dell’equilibrio, della coordinazione e dei riflessi ed è ottimale per le preparazioni atletiche di varie discipline sportive, in particolar modo per quegli sport ad alta intensità fisica come il basket e lo sci, che richiedono cambiamenti di postura repentini ed esercitano particolare forza e pressione sulle articolazioni.

Grazie alle piccole punte arrotondate che ricoprono la sua superficie, Physio sit stimola tutte le parti sensoriali che costituiscono la percezione corporea, sollecitando in questo modo i recettori che, attraverso la loro sensibilità, trasmettono le informazioni necessarie per l’attivazione non volontaria della propriocezione.

Inoltre, questo cuscino è ideale per la riabilitazione post traumatica delle articolazioni del ginocchio, delle caviglie e della colonna vertebrale, per questo è già stato scelto da diversi professionisti del settore della fisioterapia.
Le sue dimensioni ridotte, con un diametro di solo 33 cm, lo rendono comodo, leggero e di poco ingombro.

Physio sit è una delle migliori risposte oggi presenti sul mercato per risolvere in modo efficiente le problematiche relative ai duri percorsi riabilitativi ed allo stesso tempo è uno strumento indispensabile per gli tutti gli atleti che vogliono migliorare le proprie prestazioni attraverso il potenziamento delle capacità propriocettive.

Inserisci commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *