26 gennaio 2020

La propriocezione è un meccanismo fondamentale per il controllo dei movimenti in quanto permette di percepire la posizione del corpo e la contrazione dei muscoli senza l’ausilio del senso della vista. Si manifesta attraverso delle specifiche terminazioni nervose, chiamate recettori propriocettivi, che grazie alla loro sensibilità riconoscono la variazione delle posture del corpo ed inviano gli impulsi raccolti a determinate aree encefaliche attraverso il midollo spinale. Il cervello elabora le informazioni e mette in moto le dinamiche neurofisiologiche necessarie alla corretta esecuzione del movimento ed al mantenimento della postura migliore.

I ricettori propriocettivi trasmettono due tipi di informazioni relative a:

  • Movimenti biomeccanici
  • Cambiamenti biologici di muscoli, tendini ed articolazioni.

Sono collocati in diverse zone del corpo, in base al tipo di informazioni che devono raccogliere e si dividono principalmente in sei tipologie:

  • Fuso neuromuscolare. Adibito alla misurazione delle variazioni di lunghezza del muscolo rapportate alla velocità di contrazione o di rilassamento.
  • Sensore capsula articolare. Questo ricettore permette di percepire lo spostamento delle ossa.
  • Organo tendineo del Golgi. Sensibile alla variazione di tensione dei tendini, ha l’importante funzione di salvaguardare l’integrità degli stessi.
  • Recettori vestibolari. Comunicano con l’apparato vestibolare e identificano la posizione della testa e del corpo nello spazio.
  • Corpuscolo di Ruffini. Sono presenti a livello cutaneo ed articolare e sono sensibili alle pressioni ed ai contatti in generale.
  • Corpuscolo di Pacini. Questi ricettori sono situati ad un livello cutaneo più profondo e riconoscono le vibrazioni.

Quasi nessuna delle informazioni che provengono dai ricettori propriocettivi raggiunge lo stato di coscienza, in quanto determinano reazioni immediate dell’organismo, simultanee al movimento motorio. Il cervello, grazie alla propriocezione, riesce istantaneamente a regolare e controllare i movimenti del corpo e della postura, assicurando sia la corretta esecuzione sia l’adattamento ad eventuali fenomeni esterni che potrebbero portare ad eventuali danneggiamenti.

Una caratteristica fondamentale del sistema propriocettivo è la capacità di ricordare le informazioni derivate da esperienze passate per dare risposte sempre più efficienti e veloci ai riflessi. Per questo motivo, l’allenamento propriocettivo è importante per sviluppare le proprie capacità motorie, l’utilizzo di una postura corretta e, di conseguenza, evitare potenziali danni alle articolazioni, ai muscoli ed ai tendini. Un allenamento costante e ben eseguito può essere atto a migliorare le prestazioni sportive in ambiti dove sono richieste qualità come velocità di reazione, scatti, pressione muscolare. Allo stesso modo è utile alla riabilitazione post-traumatica in quanto rieduca i riflessi per ottenere nuovamente un controllo ottimale dell’organismo attraverso continue sollecitazioni dei ricettori.

Fisiostore.it propone diversi strumenti adatti all’allenamento e all’esercizio propriocettivo sia delle articolazioni, muscoli e tendini superiori che di quelli inferiori. Uno strumento di altissima qualità è Physio Balance Pad: ottimale per la riabilitazione e per l’allenamento delle caviglie o delle ginocchia. Prodotto con materiale completamente antiscivolo, permette in oltre di compiere esercizi per il miglioramento dell’equilibrio. Leggero e soffice, grazie alle sue dimensioni ridotte (48X39X6,5) ed alla sua duttilità, è stato scelto da diversi specialisti del settore perché permette di effettuare un vasto numero di esercizi in totale sicurezza ed affidabilità e di ricostruire, per esempio, la sensibilità attraverso lo stimolo delle strutture rimaste indenni da un trauma. Può essere utilizzato anche dagli atleti che vogliono ottenere prestazioni più performanti perché sviluppa le capacità neuromotorie nella loro totalità, potenziando le abilità necessarie a compiere gesti atletici nel modo corretto e quindi evitare eventuali infortuni. Physio Balance Pad è un attrezzo indispensabile al fine del miglioramento della propriocezione perché aiuta i recettori a trasmettere informazioni di qualità al cervello e di conseguenza ad elaborare in modo più efficace gli impulsi non consapevoli che regolano il processo motorio del corpo e la stabilizzazione dell’equilibrio.

Inserisci commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *